Origine del logo
Studiando la storia e il folklore di antiche civiltà, cosìdette primitive, sono stato piacevolmente sorpreso di notare che, nonostante le considerevoli distanze geografiche e temporali, molte di esse condividevano tuttavia una matrice comune in cui, spesso, la rappresentazione grafica e letteraria di uccelli mitologici e creature alate, incarnavano il ruolo di guide o messaggeri venuti dal cielo. Come loro, credo profondamente che questi esseri siano sempre stati lì per trasmetterci insegnamenti essenziali per la nostra propria evoluzione umana e spirituale e per guidarci verso un più alto grado di Coscienza. Usando un linguaggio che va ben oltre le comuni parole, molte di queste civiltà evocavano il mondo dei sogni come mezzo privilegiato affinché questi esseri potessero comunicare con noi e trasmetterci quindi questa conoscenza infinita che ci ha consentito di poter evolvere fino ai giorni nostri, tanto sul piano scientifico che tecnologico. Da questa riflessione, che ebbe in me una forte risonanza, nacque La Matrice dei Sogni

La Matrice dei Sogni mira a creare supporti mediatici, principalmente libri per i giovani, raccontando storie legate a degli aspetti fondamentali della nostra natura umana e della nostra profondità permettendo di rafforzare il tessuto sociale attraverso la lettura, l'arte e l'espressione artistica . Nel momento in cui m'immaginavo ancora in quale forma avrei sviluppato il mio progetto editoriale già sentivo l'impulso di dirigere questa intenzione verso le scuole primarie proponendo atelier creativi, dove proponevo corsi di movimento sensoriale, meditazione, disegno e scrittura.

Sempre in questo processo di condivisione, crescita e sviluppo culturale del bambino, La Matrice dei Sogni ha per scopo di sostenere anche coloro che vivono in situazioni di insicurezza sociale di far parte di questo "grande sogno".


Cos'è la Matrice dei Sogni?
Nella mia visione di questo progetto editoriale, La Matrice dei Sogni non è altro che un tessuto invisibile che abbraccia e protegge come una mano (MAIN = MÃO in brasiliano) benevola ogni essere vivente presente qui sulla Terra e nell'Universo, senza eccezioni. Quando qualcuno è tagliato da questa Matrice  "il sogno della Vita", ci appare allora frammentato, incompleto. Sono ispirato a dirigere gran parte del mio lavoro soprattutto verso quei bambini per i quali l'educazione e la salute, ad esempio, sono inaccessibili o addirittura totalmente assenti. Questo è il motivo per cui ho deciso che parte dei profitti derivanti dalla vendita dei miei libri sarà devoluto a delle associazioni umanitarie che lavorano per la protezione e lo sviluppo dell'infanzia. Questi soldi non saranno solo un dono, ma un vero investimento per il futuro di questi bambini. In effetti il ​​mio sogno, il mio più grande desiderio, è che una volta, ad esempio, che una scuola o un orfanotrofio siano costruiti e funzionali, i bambini possano essere accompagnati nella stesura di una o più storie / racconti che in seguito potranno anche illustrare e poi lasciare che anche loro realizzino un libro o un'opera d'arte che a sua volta, una volta venduto, consentirà ad altri bambini bisognosi in altri paesi di beneficiare degli stessi privilegi e così via, fino al punto di rafforzare ogni maglia di questo tessuto sociale che ci unisce e ci rende membri di una sola grande famiglia.